Pensieri Folli

Thu, 31 Jul 2008 10:09:48 +0000

Discriminazione Sessuale

Filed under: Generale — pacatoegentile @ 10:09:48

Oggi vi segnalo questa notizia:

ROMA (Reuters) – Un giudice di Catania ha riconosciuto 100.000 euro di risarcimento ad un ragazzo di 26 anni che è stato discriminato per la patente, dopo avere dichiarato di essere gay alla visita di leva. Lo si legge nella sentenza che stamani l’avvocato del giovane ha divulgato ai media.

Condannati dal giudice civile Ezio Cannata Baratta al pagamento dei danni morali sono i ministeri della Difesa e dei Trasporti, che devono versare anche 10.000 euro per il rimborso delle spese processuali.

La storia di Danilo Giuffrida, catanese, inizia con la visita di leva all’ospedale militare di Augusta nel 2001, dove il giovane dichiarava la propria omosessualità e per questo veniva rimandato a casa per “disturbi dell’identità sessuale”.

Cinque mesi dopo Giuffrida si vede recapitare una lettera della Motorizzazione civile che dispone la revisione della patente e in cui si ricorda che secondo l’ospedale militare lui non avrebbe avuto “l’idoneità psicofisica” per guidare la macchina.

Dopo l’esame di revisione, che il giudice definisce “mortificante, illegittimo e discriminante”, la Motorizzazione lo riconosce idoneo, ma “solo per anni uno”, senza che sia accertata alcuna patologia.

Da qui inizia la battaglia legale di Giuffrida per ottenere il risarcimento dalle istituzioni.

Il giudice civile nella sua sentenza ha detto che “i comportamenti tenuti dall’amministrazione appaiono in evidente discriminazione sessuale del Giuffrida e in evidente dispregio dei principi costituzionali” di libertà ed eguaglianza di fronte alla legge.

Annunci

2 commenti

  1. Giuffrida ha ottenuto un giusto risarcimento, punto. Che sia un grande paraculo che per un anno ha girato tutte le trasmissioni dello stivale per immolarsi a vittima della causa gay (nessuno glielo aveva chiesto), è altro fatto certo.

    Senza andare in tv non avrebbe ottenuto rilevanza e quindi il risarcimento? Può darsi, ma, personalmente, ritengo che Giuffrida non mi rappresenti, al contrario di quanto crede questa checchina, brutto playback di un San Sebastiano de noantri.

    Commento di Andrea Capanna — Thu, 31 Jul 2008 11:12:02 +0000 @ 11:12:02

  2. Ero all’oscuro del tam tam mediatico dietro tutta la storia, personalmente sono felice che si sia creato un precedente giuridico in questo.
    Non credo che giuffrida rappresenti i gay credo semplicemente che sia stata una piccola vittoria contro la discriminazione sessuale, e’ anche cosi’ che si cambia la mentalita’ delle persone e dello stato.

    Commento di pacatoegentile — Thu, 31 Jul 2008 11:22:56 +0000 @ 11:22:56


RSS feed for comments on this post.

Sorry, the comment form is closed at this time.

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: