Pensieri Folli

Thu, 15 May 2008 19:27:37 +0000

Sesso o morte?

Filed under: Generale — Tag:, , — pacatoegentile @ 19:27:37

Una domanda banale:

qualcuno mi spiega perche’ se un bambino vede un pisello, una tetta, un culo o due che trombano rimarra’ turbato da questo mentre se vede dei morti sia questa la salma di un parente o le immagini di un terremoto, di una strage, VA TUTTO BENE ?

Perche’ questa la vedi al telegiornale o sul quotidiano mentre questa no ?

Aiutatemi!! voglio capire!
voglio una spiegazione su QUALI pericoli posso correre se vedo un nudo, che cosa accade ad un bambino (tra i 4-14 anni) che vede quelle immagini.

Annunci

7 commenti

  1. Secondo me dipende dal tono delle immagini…però, forse l’unico rischio che si corre è quell che il bambino sviluppi una visione del sesso libera, naturale…e questo lo rende un potenziale “elemento di destabilizzazione” per la società, che ha bisogno di rinchiudere le persone in tante caselline quadrate. Sarà che sto leggendo “1984”…
    So.

    Commento di Sophieboop — Thu, 15 May 2008 21:06:30 +0000 @ 21:06:30

  2. Per me andrebbero portati gradualmente alla conoscenza del mondo in tutte le cose, compresa morte e sesso. Gli adulti contemporanei, almeno nella società che ‘vivo’ io, tendono troppo a schermare i bambini da tutto ciò che si ritiene dannoso. Io credo che sarebbe meglio iniziarli ai concetti ‘scomodi’ nei modi e nei tempi giusti, dando loro le ‘armi’ per affrontare le situazioni difficili quando si presenteranno loro. Perchè la vita presenta sempre il suo conto.
    Quanto al sesso, basterebbe un valido percorso di educazione sessuale per togliere da mezzo pruriginosità e pregiudizi. Ma, a parte qualche isola felice, dalle parti nostre è pura fantascienza. E’ più semplice censurare che costruire.

    Commento di castavita — Fri, 16 May 2008 11:48:20 +0000 @ 11:48:20

  3. Concordo pienamente.

    Commento di Sophieboop — Fri, 16 May 2008 15:40:14 +0000 @ 15:40:14

  4. Potremmo discutere cosa sia un valido percorso di educazione sessuale: spiegare unicamente la meccanica e spiegare le leggi, oppure andare piu’ in la e scendere nella categoria soggettivamente oggettiva delle “perversioni” ?
    Perche’ se da una parte bisogna spiegare giustamente come e’ un rapporto il rischio e’ che si vada velocemente a categorizzare cio’ che e’ “normale” e cio’ che non lo e’.

    Commento di pacatoegentile — Fri, 16 May 2008 17:30:03 +0000 @ 17:30:03

  5. propongo di affiancare ogenki clinik ( la clinica dell’amore http://www.mangadb.it/showmanga.php?idmanga=304 ) al normale programma di educazione sessuale.

    Commento di Appo — Fri, 16 May 2008 18:46:34 +0000 @ 18:46:34

  6. Per ‘valido percorso’ intendo quello atto a fornire loro gli strumenti per capire cosa è la sessualità di ogni individuo, nei modi e nei tempi adatti all’età. Che poi è quello che si fa, normalmente, per tante (tutte?) altre aree del pensiero e dell’espressione umana.
    E se a noi italiani sembra una cosa strana, in altre parti del mondo è prassi comune, come – ad esempio – in Svezia.
    E ci sono svariati studi che testimoniano che questi percorsi educativi riducono di molto il rischio di ‘turbamento’ dei soggetti più a rischio.

    Commento di castavita — Sat, 17 May 2008 00:28:41 +0000 @ 00:28:41

  7. eros e thanatos: una vecchia questione che purtroppo si ripropone come la peperonata mangiata alla sera.

    benvenuti nella pontificia res pubica.
    finche’ l’ipocrisia moralista cattolica sara’ dominante difficilmente la gente si porra’ il problema in termini quantomeno costruttivi e senza pregiudizi di sorta.

    Infondo si tratta di modelli: si alla donna oggetto (o alla sessualita’ oggetto, tanto e’ lo stesso) a solo scopo riproduttivo o al massimo come status symbol da esibire, ma mai ragionare il tutto in termini di naturalita’ o naturalezza come il buon senso imporrebbe in certi casi.

    In passato e’ sempre andata cosi’: piu’ tieni nell’ignoranza le persone facendole magari sentire in colpa e costruendogli attorno una serie di tabu’ piu’ le rendi manipolabili e quindi controllabili a piacere.

    Commento di comandante stopardi — Fri, 23 May 2008 18:17:16 +0000 @ 18:17:16


RSS feed for comments on this post.

Sorry, the comment form is closed at this time.

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: