Pensieri Folli

Fri, 02 May 2008 12:46:55 +0000

Notte e nebbia

Filed under: Politica — Tag:, , — pacatoegentile @ 12:46:55

Ho avuto modo di trovare questa fantastica raccolte di idee che e’ mente critica e la cosa che piu’ mi ha lasciato di stucco e’ il condividere il 99% delle loro incazzature e notare che alcuni argomenti alla fine vengono trattati allo stesso modo in cui li tratto .

Quoto un pezzo di un loro vecchio articolo in anni che ci provo ho trovato che qualcuno ha espresso esattamente quello che volevo dire io 🙂

Centrodestra, centrosinistra, Berlusconi, D’Alema. Cambiano i nomi, cambiano i simboli, cambiano le bandiere, ma sono come la notte e la nebbia. Negli effetti non c’è differenza.
E noi come cittadini questa differenza abbiamo il diritto di pretenderla. Io ho iniziato la mia personale protesta facendo propaganda per lo sciopero del voto. Lo ribadisco pubblicamente.
Basta votare per il meno peggio. Sono onesto, incensurato, ho studiato e sono una persona per bene. Nessuno può dirmi che mi devo accontentare. Pago e pago caramente per il mantenimento di questo paese e quindi voglio una qualità in relazione a quello che pago. Niente di meno, niente di più. Fino a quando non c’è, io non compro più nulla.
E se questa è l’unica merce disponibile in questo paese allora io rinuncio a viverci. Chiamatela sconfitta, chiamatela fuga, chiamatela come cazzo vi pare. Io sono un uomo, ho i miei principi e voglio vivere con i miei simili. Non posso e non voglio andare oltre una civile e pacifica azione di disobbedienza civile. Dopo questa mi resta solo l’emigrazione. Ipotesi che giorno dopo giorno, si ammanta di indiscutibile fascino.
Nel frattempo cerco di dare visibilità alla mia indignazione, sperando che altri, come me, smettano i panni degli ultras e oltre a fischiare la squadra avversaria, inizino a dire quello che pensano sulla propria.
I nostri connazionali che fanno il mestiere della politica devono iniziare a percepire il ringhio sordo ed insoddisfatto della bestia che governano. Devono iniziare a pensare che possa imbizzarrirsi e sporcare di merda il loro giardino dell’Eden. Devono iniziare a temere il nostro giudizio e non fare affidamento alla lealtà che ciascuno di noi porta ad ideali e proclami che ormai vivono solo nella nostra memoria. Non votiamoli più. Delegittimiamoli. Sia chiaro che stanno lì perchè ci si sono insediati con la forza e con l’inganno. Lasciamo che si chiudano nel loro accampamento e circondiamoli. Siamo di più ed abbiamo una pazienza infinita.
Prendiamoli per fame.

Annunci

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: